Testo dell’iniziativa

Iniziativa popolare federale: «Contro la cementificazione del nostro paesaggio  (Iniziativa paesaggio)»

La Costituzione federale¹ è modificata come segue:

Art. 75c Separazione dei comprensori edificabili da quelli non edificabili

¹ La Confederazione e i Cantoni assicurano la separazione dei comprensori edificabili da quelli non edificabili.

² Provvedono affinché nei comprensori non edificabili il numero degli edifici e la superficie da essi occupata non aumentino. In particolare si applicano i seguenti principi:

  1. i nuovi edifici e impianti devono essere necessari per l’agricoltura o altri fondati motivi ne vincolano l’ubicazione;
  2. gli edifici utilizzati a scopo di sfruttamento agricolo non possono essere destinati a scopo abitativo;
  3. i cambiamenti di destinazione di edifici a favore di utilizzazioni commerciali extra-agricole non sono ammessi.

³ Gli edifici esistenti non utilizzati a scopi agricoli nei comprensori non edificabili non possono essere ampliati in modo sostanziale. Possono essere sostituiti con nuovi edifici soltanto se sono stati distrutti per cause di forza maggiore.

⁴ Eccezioni al capoverso 2 lettere b e c sono ammesse se servono alla conservazione di edifici degni di protezione e dei loro dintorni. Eccezioni al capoverso 3 sono ammesse se comportano un miglioramento sostanziale della situazione generale locale per quanto riguarda la natura, il paesaggio e la cultura della costruzione.

⁵ La legge disciplina le modalità con cui i Cantoni riferiscono in merito all’esecuzione delle disposizioni del presente articolo.

 

—————–
¹ RS 101

Cronologia dell’iniziativa paesaggio

L’iniziativa paesaggio è stata lanciata il 28 marzo 2019.

Il 24 agosto 2019 si è tenuta una giornata nazionale di raccolta firme con oltre 60 eventi su tutto il suolo svizzero. In totale sono state raccolte più di 6.000 firme.

Un anno dopo il lancio, è stata raggiunta la soglia delle 100.000 firme. Purtroppo la crisi sanitaria COVID19 ha bloccato tutte le attività politiche e non ha permesso la consegna dell’iniziativa prima dell’estate 2020.

L’8 settembre 2020, 105’000 firme sono consegnate alla Cancelleria federale che ha confermato il 16 ottobre 2020 la validità di 104’487 firme. L’Iniziativa paesaggio è dunque formalmente riuscita.

Il 18 dicembre 2020, il Consiglio federale respinge l’iniziativa ma annuncia che presenterà un controprogetto indiretto secondo l’obiettivo principale dei promotori: il rafforzamento del principio di separazione dei comprensori edificabili da quelli non edificabili

Il Parlamento discuterà l’iniziativa paesaggio tra il 2021 e il 2023.

Un’eventuale votazione si terrà nel 2023 o nel 2024.

Testo dell’iniziativa in formato pdf:

Donare

La fase parlamentare è cruciale per il successo dell’iniziativa. Sostenete l'iniziativa paesaggio con una donazione. Grazie!

Seguici sui diversi social media!

Copy link